Chi è Pausa?

Chi è Pausa?

 

P∆US∆ è un artista nato nel 2000, di origini siciliane. Rapper e Cantautore da sempre appassionato al
mondo dell'arte, della musica e della letteratura.
Nasce come informatico, quando all'età di 12 anni inizia ad approcciarsi al mondo dell'hacking,
modificando giochi pokemon e facendo parte di numerosi forum del web.
La passione dell'informatica si accostava alla passione per la filosofia, per la musica e per la letteratura.
"Il mio primo album mai ascoltato fu Controculutra di Fabri Fibra, ma l'album che mi fece davvero
appassionare al mondo del rap fu Verità supposte di Caparezza" scive l'artista "Mi son poi spostato
verso il mondo del metal, ho iniziato ascoltando i Linkin Park e solo dopo sono passato ad artisti più
complessi come i Protest The Hero".
"Il mondo dell'elettronica mi colpì di botto quando scoprii la vaporwave con artisti come Blank Banshee,
ero innamorato di quell'immaginario e da lì iniziai ad appassionarmi sempre di più, iniziando a produrre
io stesso ed ascoltando nuovi generi come il Downtempo o Artisti come Lorn o Flume".
"Col tempo iniziai a riascoltare tutti i generi che amavo in passato, scoprii artisti come Rancore, il quale
mi affascinò per il modo di scrivere e fu lì che capii che la musica poteva essere qualcosa di magico, che
poteva far provare emozioni completamente diverse, lanciare messaggi o semplicemente raccontare
storie"
"Gli artisti che più ascolto sono i Polyphia, un virtuosismo con tecniche complesse unito ad un elettronica
moderna con sonorità presenti anche nel mondo Trap. Fu con le loro canzoni che iniziai a suonare la
chitarra".
L'artista esordì nella prima puntata di Xfactor dove cantò in live per la prima volta. "Si, sono stato ad
XFactor, è stata un esperienza molto interessante, a differenza di altri artisti, io ero lì per vedere tutto ciò
che c'era dietro a quello che normalmente vediamo in televisione, le varie figure, la troupe, le giornate di
lavoro di 12 ore, gli autori, la produzione e potrei continuare all'infinito. Sono stato affascinato da quel
mondo e provo un profondo rispetto per tutti i lavoratori lì presenti. La mia esibizione è stata distruttiva,
sveglia presto fra scatti e riprese ed esibizione verso le 20, ore ed ore al sole, non oso immaginare la
stanchezza della troupe che era li da ben prima di noi artisti." "La sera noi artisti ci trovammo sul tetto
dell'hotel a parlare ed ascoltare musica. Quella sera rimasi con Gianmaria a provare le nostre canzoni,
un personaggio unico e particolare, tornando indietro accetterei di fare quell'after che mi aveva proposto
per andare a vedere la città di Roma ahahah gian se mi stai leggendo ti devo un after".
P∆US∆ riesce a distinguersi nel mare dei vari artisti per un sound ed un parlato unico ed originale, pieno
di riferimenti e tematiche complesse, portando l'ascoltatore a scoprire qualcosa di nuovo ad ogni ascolto.